Fare una fotografia vuol dire allineare la testa, l’occhio e il cuore. È un modo di vivere.

 Henri Cartier-Bresson

Partecipare è molto semplice, puoi continuare ad inviare le tue foto fino a DICEMBRE 2020:

Il progetto è destinato a TUTTI i pazienti in cura presso la Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS, nonchè ai loro familiari (anche minori, purché con liberatoria firmata del genitore, propedeutica all’upload dell’immagine), a tutti i pazienti e gli operatori di altre strutture sanitarie, e a tutti gli utenti, cittadini interessati o incuriositi dall’iniziativa.

Il tema delle fotografie da inviare fino a DICEMBRE 2020 è EmozZOOM: emozioni in trasformazione, liberamente declinabile in base all’interpretazione soggettiva e allo spirito di comunità e di solidarietà che la cittadinanza e le istituzioni stanno promuovendo anche in questa seconda fase dell’emergenza sanitaria. Tale spirito è tangibile all’interno dei piccoli gruppi (famiglia, coppia, relazioni amicali…) ma anche nei gruppi estesi, sia nella propria realtà urbana (condominio, quartiere, città) che nella comunità virtuale e nell’intera Nazione.

Gli scatti inviati, continueranno ad essere pubblicati sulla Galleria Foto dedicata di questo sito e diventeranno materiale fotografico utilizzato come mediatore artistico negli interventi psicologico-clinici promossi dalla UOS di Psicologia Clinica della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS.

Credo davvero che ci siano cose che nessuno riesce a vedere prima che vengano fotografate. 

Diane Arbus